Menu

Diari del genitore

“Ho deciso di provare l’addestramento al vasino in tre giorni. C’è talmente tanto da pulire lungo il processo che ho pensato valesse la pena provare.”

flag

Il mio incubo: l’addestramento al vasino

JILLIAN, NEW JERSEY


Jacob aveva compiuto tre anni a luglio. Avevamo un vasino con Elmo a casa e lo incoraggiavo ad usarlo sedendovisi semplicemente sopra in diverse parti della casa, ma non funzionava, perciò ho provato offrendogli qualcosa in cambio. M&M’s, lecca-lecca, ho provato di tutto pur di farlo sedere e fare la pupù ma stava seduto per due ore, finiva il lecca-lecca e poi mi diceva che non doveva andare in bagno per poi alzarsi e farla sul pavimento dopo cinque minuti.

Jillian

L’addestramento al vasino è stato esasperante, una vera e propria battaglia. Non gli importava affatto se era bagnato o se avesse il pannolino sporco. Avevo provato di tutto ma proprio non funzionava, così durante le festività per il Ringraziamento ho deciso di provare l’addestramento al vasino in 3 giorni. C’è talmente tanto da pulire quando ci si imbarca in un addestramento tale e avevamo il ponte dalla nostra, perciò ho pensato che valesse la pena provare. Ovviamente non ha funzionato, ma a quanto pare non si può ritornare ai pannolino dopo, perciò l’ho mandato all’asilo senza e, naturalmente, capitavano degli incidenti e gli insegnanti non volevano occuparsi della cosa, perciò sono ritornata ai pannolini.

Continuava a dirmi: “Mamma, la farò nel vasino quando avrò quattro anni.” Ma io ero stressatissima per cui continuavo dritta per la mia strada anche se lui non mostrava il benché minimo interesse. Ricordo che mia zia mi diceva: “Jillian, non funzionerà perché sei stressata, la farà nel vasino quando sarà pronto. Non gli cambierai certamente il pannolino al suo matrimonio!”

Così mi sono calmata un pochino (o quanto meno, ci ho provato) e, una volta completato il terzo anno d’asilo, mi fa: “Mamma, ora ho quattro anni, non voglio più mettere i pannolini.” In realtà avrebbe compiuto quattro anni il mese dopo, ma non aveva importanza, aveva deciso che era pronto e in due giorni l’addestramento è stato completato. Ormai rifiutava di mettere i pannolini, sia di giorno che di notte. La cosa mi ha fatto sorridere. È proprio così, la faranno nel vasino quando saranno pronti.

-search-engines
When baby number 2 came along, it was me that had the problem.
Read Rachel`s story

Ci risulta che ti trovi in un Paese diverso Cambia sito?

Ignora